Adventure4You Shop



L'intervista di oggi è a Daniele Bonifacio.

Daniele si sta occupando per Desartica dei viaggi in Mtb e, interessante, anche dei nuovissimi orizzonti aperti dalle bici elettriche. Desartica, uno dei tour operator di riferimento per quanto concerne l'outdoor, con una spiccata preferenza verso le mete "fuoristrada", nasce dall'estro di Eugenio Paschetta, grande viaggiatore e conoscitore dei deserti africani, ma soprattutto professionista in grado di cogliere e soddisfare le aspettative della clientela più esigente. Desartica allarga quindi i propri orizzonti anche alla Mtb offrendo pacchetti esclusivi, con la ormai collaudata qualità, marchio di garanzia di Desartica. Come era logico aspettarsi, un tour operator che si affaccia su un mercato nuovo, lo fa attraverso l'aiuto di collaboratori esperti.

Qui entra in gioco il nostro Daniele Bonifacio.

- Daniele, chi sei?

“Vengo dal settore delle biciclette elettriche, dove ho lavorato per anni con realtà all'avanguardia nel panorama italiano come quella di Freesbee di Bolzano.”

- E ora?

“Mi occupo dei viaggi in bici per Desartica. Come da tradizione, proporremo diverse iniziative il cui denominatore comune sarà la natura selvaggia e lo spirito di avventura. Nel nostro programma 2015 abbiamo intenzione di fare alcuni itinerari ben rodati ma sempre bellissimi, tra gli altri Marocco, Tunisia,Turchia e Islanda.”

- Solo scenari estremi?

“Assolutamente no, abbiamo in previsione anche viaggi nel Nord Europa, con scenari decisamente meno selvaggi e non per questo meno affascinanti.”

- Chi è il cliente a cui vi rivolgete?

“Per il 2015 stiamo portando avanti due generi di viaggio. Il primo è il vero e proprio viaggio avventura ma alla portata di un gran numero di persone, compatibilmente con le difficoltà ambientali a cui ci si espone. Considera che sono sempre viaggi in cui sarà presente un mezzo di appoggio per garantire la massima sicurezza dei partecipanti. Questi viaggi non sono ad uso esclusivo dei famosi ironman, ma sono rivolti a persone amanti dell'outdoor e tendenzialmente a persone sportive. Parallelamente ne proporremo altri in cui ci rivolgeremo alle persone che per partire devono necessariamente conciliare le proprie esigenze con quelle della famiglia, quindi abbiamo pensato a soggiorni in ambienti in cui una famiglia può passare tranquillamente una giornata di relax, mentre i nostri clienti saranno in bici in zone limitrofe, per poi rientrare e godersi il resto del tempo con la propria famiglia. Ovvio che nel momento in cui uno o più familiari volessero condividere una giornata di sport, possono in ogni momento usufruire di un servizio di bike rent anche giornaliero. Tutto questo per venire incontro alle esigenze degli sportivi che non vogliono o non possono separarsi dalla propria famiglia e magari cogliere l'occasione per condividere insieme la propria passione.”

- Quanto punta Desartica in questa nuova avventura?

“Basta dire che fra Nord Africa e Nord Europa, per il 2015 abbiamo in programma quasi un viaggio al mese...”

- Daniele, parlando di Bici oramai è impossibile non parlare di bici elettriche,
cosa propone Desartica?


"Ad oggi le bici elettriche hanno raggiunto una tecnologia tale da consentire di fare praticamente tutto, con delle accortezze dettate dalle particolari esigenze legate alla tecnologia ad esse collegata. Desartica punta molto anche sull'elettrico e la mia collaborazione nasce proprio dall'esigenza di fornire un servizio dedicato anche a questo tipo di bici. Ti basti sapere che oramai esistono viaggiatori che vanno praticamente ovunque con questi mezzi.
Noi come tour operator ci preoccupiamo di fornire pacchetti in grado di soddisfare i clienti più esigenti e per far questo non possiamo dimenticare che le esigenze del viaggiatore con bici elettriche sono in parte differenti rispetto al ciclista "vecchio stile", il nostro compito è lavorare affinché tutti abbiano il servizio migliore. Da professionista del settore è impensabile non ragionare per le elettriche in termini di autonomia, punti di ricarica, assistenza specifica e via dicendo.

È nata l’era dei viaggi con la bicicletta elettrica.

Intervista di: Diego Luis Morey

Lascia un commento

Letta l'informativa sul trattamento dei dati personali,

  • Alle attività di marketing

    Alle attività di marketing:
    Ovvero all’elaborazione e al trattamento dei dati da parte di Adventure4You per le finalità di marketing di cui al punto b) del paragrafo Finalità del Trattamento, con le modalità di trattamento previste, cartacee, automatizzate e telematiche, a mezzo posta ordinaria od elettronica, telefono e qualsiasi altro canale informatico.

  • Alle attività di profilazione

    Alle attività di profilazione:
    Ovvero all’elaborazione e al trattamento dei dati da parte di Adventure4You per le finalità di profilazione di cui al punto c) del paragrafo Finalità del Trattamento, relative - a titolo esemplificativo e non esaustivo - alle abitudini e propensioni al consumo, comportamento, consultazione e utilizzo del sito web.

  • Alla comunicazione a terzi per fini di marketing

    Alla comunicazione a terzi per fini di marketing:
    Ovvero alla comunicazione dei dati a società connesse o collegate a Adventure4You nonché a società partner delle stesse che li potranno trattare per le finalità di marketing di cui al punto d) del paragrafo Finalità del Trattamento, con le modalità di trattamento previste, cartacee, automatizzate e telematiche, a mezzo posta ordinaria od elettronica, telefono e qualsiasi altro canale informatico.

Cliccando sul pulsante di invio, confermo la richiesta del servizio indicato al punto a) dell’informativa, il consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell’informativa medesima, incluso l’eventuale trattamento in Paesi membri dell’UE o in Paesi extra UE.

Invia il tuo commento

con i tuoi dati prima di inviare il commento.


Sei un organizzatore di viaggi avventura? Desideri essere visibile e inserire i tuoi viaggi nel portale Adventure4You? Registrati ora!