Adventure4You Shop



Glen Coldenhoff, l'olandese volante!

Il mondiale di Motocross 2015 ha visto il debutto dell'olandese Glenn Coldenhoff nella classe regina.

L'olandese Glenn Coldenhoff, ventiquattro anni di origine caraibica, non passa inosservato per il suo stile di guida veloce, alla ricerca continua del sorpasso anche con le traiettorie più fantasiose.

Viene da una stagione 2014 difficile, condizionata da un infortunio in allenamento che lo ha tenuto lontano dalle piste per diversi Gran Premi. Ma, nonostante questo, ha portato a casa un quinto posto nel mondiale MX2, mettendo a segno la sua prima vittoria iridata al GP di Gran Bretagna e un secondo posto al GP di casa. Quest'anno correrà nella classe regina, la MXGP. E lo Starcross sarà l'occasione per vederlo al debutto in Italia sulla nuova moto.

Come definisci la tua scorsa stagione?

"E' stata davvero buona fino al mio infortunio. Ho fatto tre podi in cinque gare e ho vinto due manche. Ma poi sono caduto male mentre mi stavo allenando. Davvero un brutto infortunio al ginocchio. Sono rimasto fuori dalle gare per tre mesi e mezzo. Ed è sempre difficile tornare da un infortunio. Ho lottato per tornare al punto in cui ero prima. Finalmente all'ultima e più importante gara dell'anno, il Nazioni in Lettonia è andata di nuovo bene e mi sono divertito molto: ho colto il 2° posto assoluto in MX2. E 'stato bello finire così la stagione".

Come stai fisicamente adesso dopo l'infortunio ?

"Ora sto di nuovo bene. Ma ho lavorato duramente per far tornare il ginocchio com'era prima".

Perché hai deciso di andare ad allenarsi negli Stati Uniti?

"Siamo sempre alla ricerca del bel tempo, di buone piste e delle condizioni perfette per prepararci. Non ero mai stato in California prima, ma ora ho avuto questa opportunità dalla Suzuki e dalla famiglia Vaessen. Era stato sempre un sogno per me guidare negli Stati Uniti, e quindi la decisione è stata semplice!"

Come trovi i tracciati americani rispetto a quelli europei?

"Le piste americane sono molto più veloci e agevoli. A Los Angeles c’è sempre un tempo straordinario e devono bagnare la pista per evitare che sia polverosa. Se necessario innaffiano la pista tutto il giorno. Le persone dei motoclub lavorano sodo per farci avere condizioni perfette in pista. Hanno un paio di commissari su ogni salto grande, e una vettura ci segue a bordo pista per portare via i sassi più grossi. Si pagano 25/30 dollari al giorno, ma sicuramente vale la pena. E infatti ogni giorno ci sono tante persone che vanno a girare".

Come giudichi  la Suzuki 450?

"Subito dopo la gara del Nazioni ho iniziato i test sulla RMZ 450 del 2015. Mi trovo abbastanza bene sulla 450. Suzuki ha preparato un'ottima moto. Abbiamo fatto diversi test per settarla come piace a me. Il team Geboers ha già tanta esperienza con la 450 quindi è stato abbastanza facile rendere la moto adatta per il mio stile di guida. Mi sento a mio agio su questa nuovo moto e mi piace molto".

Quali sono i tuoi obiettivi per il mondiale quest'anno?

"Sarà il mio primo anno nella nuova classe MXGP. E sarà un anno di apprendistato per me: acquisire una certa esperienza e evitare infortuni sarà fondamentale. Punto a chiudere la stagione iridata nella top 10".

Vincere una gara in MXGP sarà possibile con Cairoli in pista?

"E' possibile, Tony non regala mai niente a nessuno. Tutti puntiamo a diventare Campioni del mondo. Ma negli ultimi anni lui ha dimostrato di essere il migliore. Penso che la stagione che verrà sarà molto interessante".

Chi è Glenn Coldenhoff fuori dalle piste?

"Semplicemente un ragazzo normale e amichevole".

Sei fidanzato?

"Sicuro, con Nikki che oltre ad essere molto bella mi aiuta sempre in tutto".

Quali sono i tuoi hobby?

"Amo giocare tennis e andare a pesca quando ho tempo..."


Fiammetta La Guidara

Lascia un commento

Letta l'informativa sul trattamento dei dati personali,

  • Alle attività di marketing

    Alle attività di marketing:
    Ovvero all’elaborazione e al trattamento dei dati da parte di Adventure4You per le finalità di marketing di cui al punto b) del paragrafo Finalità del Trattamento, con le modalità di trattamento previste, cartacee, automatizzate e telematiche, a mezzo posta ordinaria od elettronica, telefono e qualsiasi altro canale informatico.

  • Alle attività di profilazione

    Alle attività di profilazione:
    Ovvero all’elaborazione e al trattamento dei dati da parte di Adventure4You per le finalità di profilazione di cui al punto c) del paragrafo Finalità del Trattamento, relative - a titolo esemplificativo e non esaustivo - alle abitudini e propensioni al consumo, comportamento, consultazione e utilizzo del sito web.

  • Alla comunicazione a terzi per fini di marketing

    Alla comunicazione a terzi per fini di marketing:
    Ovvero alla comunicazione dei dati a società connesse o collegate a Adventure4You nonché a società partner delle stesse che li potranno trattare per le finalità di marketing di cui al punto d) del paragrafo Finalità del Trattamento, con le modalità di trattamento previste, cartacee, automatizzate e telematiche, a mezzo posta ordinaria od elettronica, telefono e qualsiasi altro canale informatico.

Cliccando sul pulsante di invio, confermo la richiesta del servizio indicato al punto a) dell’informativa, il consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell’informativa medesima, incluso l’eventuale trattamento in Paesi membri dell’UE o in Paesi extra UE.

Invia il tuo commento

con i tuoi dati prima di inviare il commento.


Sei un organizzatore di viaggi avventura? Desideri essere visibile e inserire i tuoi viaggi nel portale Adventure4You? Registrati ora!